Ipertrofia prostatica benigna (IPB)

Ipertrofia prostatica

L’ipertrofia (o iperplasia)  prostatica benigna (IPB) è una condizione fisiologica in cui la prostata aumenta di volume nella sua parte centrale, soprattutto dopo i 50 anni.

Sintomi

  • Frequente e/0 urgente bisogno di urinare;
  • Aumento della frequenza urinaria durante la notte (nicturia);
  • Difficoltà ad urinare;
  • Getto urinario debole;
  • Gocciolamento di urina a fine minzione;
  • Pressione addominale durante la minzione;
  • Impossibilità a svuotare completamente la vescica.

Segni e sintomi meno comuni sono:

  • Infezioni;
  • Blocco urinario;
  • Sanguinamento urinario.

Diagnosi

La diagnosi si basa su una visita urologica completa con

  • Eslorazione rettale della prostata.
  • Esame delle urine
  • Esame del sangue con valutazione del PSA.
  • Uroflussometria con valutazione del residuo post minzionale
  • Ecografia apparato urinario con studio delle dimensioni prostatiche e della funzionalità renale.
  • Diario minzionale: la registrazione della frequenza e della quantità di urina prodotta.

Trattamento

Il trattamento dovrà tenere conto delle condizioni del paziente tra cui:

  • La dimensione della prostata;
  • L’ età;
  • Lo stato di salute;
  • Severità dei sintomi.

Il trattamento inizierà con la somministrazione di farmaci allo scopo di diminuire i sintomi, solo in caso di severità eccessiva dei sintomi e/o fallimento della terapia si procederà ad intervento chirurgico mini-invasivo con tecnica laser di riduzione dell’adenoma prostatico.