Aquabeam e Rezum per curare l’ ipertrofia prostatica benigna

Aquabeam e Rezum

AQUABEAM E REZUM PER CURARE L’ IPERTROFIA PROSTATICA BENIGNA

 

I trattamenti Aquabeam e Rezum sono due efficaci ed innovativi sistemi per curare l’ipertrofia prostatica benigna. Si tratta di cure non invasive che hanno portata a soddisfacenti risultati nel corso del tempo. L’IPB (ipertrofia prostatica benigna) è una patologia che oggi affligge moltissimi uomini di ogni età. Il problema si presenta naturalmente a partire dai 40-50 anni e peggiora a mano a mano che l’età avanza. La patologia è legata al naturale invecchiamento e porta all’ingrossamento della ghiandola prostatica. Un ingrossamento che, in alcuni casi, può diventare talmente marcato da far diventare la prostata della grandezza di un pompelmo, se trascurata e non curata. Trattamenti non invasivi come quello all’Aquabeam e Rezum, riescono a risolvere il problema legato alla prostata in tempi brevi e in modo molto efficace.

Ipertrofia prostatica benigna: cos’è e come si manifesta

La prostata è una ghiandola, della grandezza di una castagna, attaccata alla superficie inferiore della vescica e che ricopre parzialmente l’uretra, come una sorta di piccola ciambella. La prostata serve a produrre parte del liquido seminale e contribuisce quindi a mantenere in vita gli spermatozoi.

L’IPB è caratterizzata dalla proliferazione del tessuto prostatico. Questo porta, di conseguenza, ad un sostanziale aumento di volume della ghiandola. L’ingrossamento va a bloccare l’uretra, causando un’ostruzione. L’uretra che è responsabile del deflusso urinario, si trova così soggetta a maggiore pressione e per poter urinare è a quel punto necessario esercitare maggiore forza ventrale. La minzione diventa difficoltosa e dolorosa, in molti casi.

L’ingrossamento della ghiandola prostatica è quindi caratterizzato da una proliferazione fisiologica, completamente benigna. In altre parole non si tratta di un tumore. Ma anche se non si tratta di un tumore, è un problema che non può essere ignorato, o sottovalutato, perché le conseguenze possono essere molto gravi e molto dolorose.

Aquabeam e Rezum

IPB: tutti i sintomi

La prostata, in condizioni di benessere e salute, ha le dimensioni di una piccola castagna. Quando il tessuto prostatico inizia ad ingrossarsi, il suo volume può arrivare addirittura ad essere 2-3 volte superiore. In pratica si trasforma da una castagna, ad un grosso pompelmo.

È una patologia strettamente connessa al naturale invecchiamento, ma dipende anche da molti altri fattori, come ad esempio, la familiarità, l’obesità, le malattie cardiovascolari, il diabete e l’inattività fisica.

L’IPB da vita ad una rimarchevole serie di spiacevoli sintomi:

  • difficoltà ad urinare
  • percezione di stimolo continuo a minzioni diurne e notturne (pollachiuria e nicturia)
  • difficoltà ad iniziare ad urinare
  • minzione intermittente
  • diminuzione della pressione del getto
  • minzione lenta e dolorosa (stranguria)
  • sensazione di incompleto svuotamento vescicale
  • continuo sgocciolamento al termine della minzione
  • gocce di sangue nelle urine (ematuria)
  • gocce di sangue nel liquido seminale (emospermia)
  • difficoltà nell’atto dell’erezione
  • difficoltà nel mantenimento dell’erezione

Come trattare l’Ipertrofia Prostatica Benigna

Gli approcci sono molteplici. In molti casi tanti si rivolgono alle cure farmacologiche che prevedono l’impiego di farmaci Alfa-antagonisti e inibitori della 5-alfa-reduttasi. In altri casi invece si passa direttamente all’intervento chirurgico che prevede diversi approcci e metodologie: la resezione endoscopica transuretrale (o TURP) e l’ adenonectomia.

Con il tempo però si sono lentamente affermati anche trattamenti alternativi (all’Aquabeam e il Rezum), non invasivi, che non prevedono il ricorso alla chirurgia e all’asportazione parziale o totale della ghiandola prostatica. Si tratta del trattamento all’Aquabeam e il Rezum che contrastano l’IPB efficacemente e in modo duraturo.

Aquabeam: cos’è e come funziona

È un trattamento che allieva in modo sostanziale i dolori connessi all’ipertrofia prostatica benigna. È una tecnologia ad acqua fredda che riduce molto i rischi di conseguenze sulle normali funzioni sessuali, preservando l’eiaculazione visto che l’effetto termico non impatta sulle strutture nobili nervose.

Aquabeam e Rezum

Nata in America, nella prestigiosa Silicon Valley, ha l’obiettivo di rendere un intervento comune, come la resezione prostatica, in caso di ipertrofia, semplice, veloce e sofisticato. Sofisticato perché è in grado di preservare. le strutture nobili nervose deputate all’eiaculazione.

Il meccanismo di procedimento è molto semplice. La procedura consiste nel sovrapporre l’immagine visualizzata dal chirurgo, con la strumentazione ottica, con l’immagine ecografica ad alta risoluzione. Questo permette di definire i margini di resezione del tessuto e procedere in circa 4 minuti alla rimozione del tessuto interessato. Se comparato ai tempi di circa 60-120 minuti delle tecniche standard, la tecnologia Aquabeam rende l’ intervento alla portata anche di chi ha problemi a sopportare un’anestesia per lunghi periodi.

Aquabeam: tutti i vantaggi

È un trattamento non invasivo e chi ha la fortuna di potervi ricorrere riscontra molti vantaggi rispetto agli interventi di chirurgia standard:

  • assenza di incisioni chirurgiche
  • minore durata dell’intervento (la procedura dura soltanto pochi minuti)
  • assenza di anestesia totale
  • preservazione della eiaculazione

 

Il trattamento che unisce in un unico processo tecniche di acquisizione di immagini in tempo reale, robotica e l’ablazione a getto d’acqua senza impiego di calore. L’intervento è eseguito in sala operatoria, in anestesia generale o spinale. Una tecnica rivoluzionaria che conta risultati ottimali e durevoli, migliorando gli standard di qualità della vita dei pazienti.

Rezum: cos’è e come funziona

Trattamento mini-invasivo per l’ipertrofia prostatica benigna, eseguito in day hospital, con semplice anestesia locale o sedazione. È il trattamento al vapore acqueo, che riesce a ridurre il volume prostatico di circa il 40%. Assieme al trattamento Aquabeam è quello che consente la preservazione della funzionalità erettile ed eiaculatoria, meglio di qualunque altra tipologia di intervento.

Dopo la sedazione l’intervento consiste nell’inserimento di una sonda nel pene, per via transuretrale. Grazie alla sonda i lobi prostatici adenomatosi vengono vaporizzati per mezzo di un sottile ago.

L’energia termica diffusa dall’ago nell’interstizio del tessuto prostatico, per convezione, determina la rottura delle membrane cellulari. La procedura dura pochissimi minuti (difficilmente supera i 5-10 minuti). Non serve anestesia generale e l’intervento è eseguito in anestesia locoregionale.

A distanza di poche settimane, l’effetto termico prodotto dall’ago, produce una sistematica riduzione del volume prostatico, con effetto disostruttivo. L’operazione è eseguita in day hospital e a distanza di poche ore, il paziente è dimesso dalla struttura. È necessario portare un catetere per alcuni giorni successivi l’intervento.

Ritieni di avere un problema di ipertrofia prostatica?

Fai una domanda
al Dr. Cocci

Riceverai risposta dal Dr. Cocci in forma privata al tuo indirizzo e-mail, e potrai valutare senza impegno se prenotare la visita specialistica.

    Accetto le Politiche privacy

    Fai una

    Domanda

    Rezum: tutti i vantaggi

    I risultati iniziano a manifestarsi a distanza di circa un mese dall’intervento. I vantaggi di questa innovativa tecnologia sono molteplici:

    1. mini-invasività
    2. semplicità e la rapidità di esecuzione (l’operazione dura pochi minuti)
    3. esecuzione in regime di day hospital con una minima sedazione o anestesia locale
    4. ripresa rapida delle normali attività quotidiane
    5. riduzione dei sintomi e preservazione della funzione sessuale

    A seguito dell’operazione sono normalmente prescritti dei farmaci antibiotici e antinfiammatori.

    Prenota una visita o un consulto con il

    Dr. Cocci

    Il Dr. Cocci riceve presso le strutture di Firenze, Prato e Milano.

    Prenota la prima visita o un consulto specialistico presso la sede più vicina a te.

    Firenze

    Visite presso
    Studo Medico Lamarmora

    Firenze Castello

    Visite e interventi presso
    Villa Donatello

    Prato

    Visite presso
    Studi Medici Life

    Milano

    Visite e interventi presso
    Columbus Clinic Center

    Richiedi una prima visita con il Dr. Cocci per una valutazione diagnostica e per intraprendere un percorso di cura.